In offerta!

Abelia Grandiflora

10,0019,80 IVA inclusa

Verifica la disponibilità del prodotto ed eventuali variazioni di prezzo

Svuota
COD: 130 Categoria: Tag: ,

Descrizione

L’ Abelia è un arbusto di medie dimensioni facente parte di una famiglia Caprifoliaceae, che comprende 15-20 arbusti sempreverdi, o semi-sempreverdi.

La specie grandiflora è un ibrido originario della Cina, con una ricca fioritura estiva da metà giugno fino ad ottobre.
E’ una pianta rustica che non ha grandi esigenze, ma è molto adatta alla creazione di piccole siepi in forma libera o potate, oppure come macchia di colore isolata nel giardino.
In inverno perde solo una parte modesta del fogliame e in autunno si accende di un bellissimo color bronzo rendendola molto decorativa per quasi tutto l’anno.

In estate regala una profusione di fiorellini bianchi a trombetta (in alcuni tipi di abelia sono rosa pallido), leggermente profumati, che attirano vari insetti che ne apprezzano il nettare. L’abelia fiorisce sui rami dell’anno precedente.
Le foglie sono piccole, ovali e dentellate, lucide e di colore verde scuro; quelle nuove sono color bronzo, e le altre dall’estate si bordano di rosso.
In autunno tutta la pianta via via che la temperatura si abbassa e le giornate si accorciano, assume una colorazione sempre più calda.

L’abelia ha portamento tondeggiante, ma dopo alcuni anni dalla messa a dimora i lunghi fusti rossastri tendono ad arcuarsi allungandosi, donandogli un aspetto meno sferico ma più naturale.
Nelle zone con inverni gelidi e frequenti nevicate, dovrebbe essere protetto con pacciamatura al piede della pianta e al momento della posa scegliere una posizione riparata dalle correnti fredde.
Predilige il pieno sole ma si adatta bene anche alla mezz’ombra pur fiorendo meno.
Si coltiva in qualsiasi terreno purché drenante perché teme i ristagni idrici.

L’arbusto adulto di abelia grandiflora raggiunge i 150 centimetri di altezza e occupa lo stesso spazio in larghezza.

La potatura non è necessaria, ma se si preferisce uno sviluppo più compatto e vigoroso la primavera successiva, si può scegliere di potare vigorosamente la pianta alla fine dell’autunno, quando ormai ha già dato il meglio di sé.

Fonte: http://ilmondoinungiardino.blogspot.it

 

Informazioni aggiuntive

vaso

vaso 18, vaso 24